IMMERGIAMOCI IN SICUREZZA

Siamo pronti ad accogliervi offrendovi l’esperienza e l’attenzione di sempre nel rispetto delle più stringenti norme di prevenzione del rischio di contagio da Corona VIrus secondo le linee guida ministeriali, regionali e delle nostre associazioni di categoria.

Imbarcazioni e Centro Diving:

La sanificazione avviene tutti i giorni e più volte al giorno, barca e gommone prima di ogni uscita, il centro diving ad ogni accesso.
Le imbarcazioni vengono sanificate  tramite nebulizzazione e irrorazione di prodotti disinfettanti regolarmente registrati al Ministero della Sanità, nello specifico ci si avvale del perossido di idrogeno che oltre alla corretta igienizzazione è biodegradabile al 99% quindi con un minimo impatto ambientale.
Il centro diving viene sanificato con soluzioni igienizzanti a base di alcool etilico al 70%.

Attrezzatura Subacquea:

Tutte le attrezzature subacquee a noleggio,così come le bombole, le fruste di ricarica e i pesi, vengono disinfettate dopo ogni utilizzo tramite perossido di idrogeno, risciacquate abbondantemente e sigillate fino al nuovo utilizzo (in particolare gruppi erogatori e snorkel vengono sigillati con sacchetti disinfettati da togliere al nuovo utilizzo e le maschere salvate nelle apposite custodie).
Le attrezzature personali sono anch’esse disinfettate con perossido di idrogeno, risciacquate abbondantemente e riposte separatamente (si consiglia comunque di riportare con se erogatori e maschera alla fine di ogni immersione).
Le attrezzature a noleggio e quelle personali vengono custodite in spazi dedicati e distinti.

Distanziamento sociale:

Per consentire la distanza sociale di almeno 1 metro:
Al centro diving verrà limitato l’accesso a 1 persona alla volta.
La barca ospita fino a 12 subacquei, il gommone 9, più il capitano e 1/2 guide a seconda della necessità, il numero dei partecipanti può aumentare in presenza di nuclei familiari, ognuno ha il proprio posto contrassegnato, gli spostamenti a bordo sono consentiti nel rispetto delle misure minime di distanziamento sociale.
L’accesso alla cabina della barca è consentito ad una persona alla volta, mentre ai servizi igienici hanno accesso solo il personale di bordo, fatto salvo motivi di estrema necessità.
Viene comunque consigliato di avere sempre con se una mascherina.

Igiene personale e DPI:

All’entrata del centro diving e delle imbarcazioni sono messi a disposizione prodotti a base di alcool per l’igiene delle mani, tutti sono tenuti a disinfettarsi le mani prima di entrare.
Il diving mette a disposizione dispositivi di protezione individuale, mascherine e guanti, per coloro che non ne avessero o ne necessitino.
Il personale di bordo è dotato di DPI seguendo le norme sulla sicurezza sul lavoro.

Prenotazione diving e compilazione della modulistica:

Si richiede la prenotazione anticipata delle attività ed eventuale attrezzatura per dare modo al centro di sapere in anticipo il numero dei partecipanti e preparare l’accoglienza.
La compilazione della modulistica sia per le immersioni che per i corsi sarà effettuata online o inviata via mail o compilata in anticipo e poi consegnata all’arrivo, ove non fosse possibile sarà compilata al momento con accesso contingentato al desk.

Gestione della ricarica:

Gli operatori alla ricarica di bombole sono muniti di DPI, la contaminazione all’interno del compressore è neutralizzata dalle alte temperature sviluppate (fino a 120°).

Sistema di controllo pre-immersione:

Ogni partecipante provvede personalmente ad assemblare la propria attrezzatura, all’apertura del gruppo erogatori le prove del corretto funzionamento degli erogatori e il controllo della pressione della miscela dovranno essere svolte unicamente mediante l’utilizzo del pulsante di spurgo.
Le maschere vengono pulite tramite antiappannante (Anti Fog) che viene messo a disposizione dal personale di bordo, si consiglia di avere una propria custodia per la maschera dove riporla a fine immersione.

Primo Soccorso e RCP:

Durante il primo soccorso vengono indossati tutti i DPI e si utilizza ogni barriera a disposizione, se l’infortunato è incosciente e non respira si effettuano compressioni toraciche e le insufflazioni vengono svolte con pochet mask con valvola di non ritorno.
Tutti i dispositivi utilizzati sull’infortunato vengono igienizzati dopo l’uso o eliminati seguendo corrette procedure.
Book Now